Pages

29.11.09

Our Lady of La Salette




I have posted pictures of the Sanctuaire of Notre-Dame de La Salette.

In 1846 in La Salette the Virgin Mary appeared to two children, Mélanie Calvat and Maximin Giraud.
Here is the full text of her message, taken from the official website of the Sanctuaire


On September 19, 1846, a « Beautiful Lady » appeared to two children of Corps in the French Alps: Maximin Giraud, 11, and Mélanie Calvat, 14, who were watching their few cows on the slopes above the village of La Salette, about 5,800 feet above sea level. She was seated and weeping, and then she rose and spoke to the children at some length, in French and in their dialect, weeping all the time. Then she climbed up a path and vanished into light. The brightness of which she was made emanated from a crucifix on her breast, surrounded by a hammer and pincers, chains, and roses...

« Come closer, my children; don’t be afraid. I am here to tell you great news.

If my people refuse to submit, I will be forced to let go the arm of my Son. It is so strong and so heavy; I can no longer hold it back. How long a time I have suffered for you! If I want my Son not to abandon you, I am obliged to plead with him constantly. And as for you, you pay no heed! However much you pray, however much you do, you will never be able to recompense the pains I have taken for you.
I gave you six days to work; I kept the seventh for myself, and no one will give it to me. This is what makes the arm of my Son so heavy.
And then, those who drive the carts cannot swear without throwing in my Son’s name. These are the two things that make the arm of my Son so heavy.
If the harvest is ruined, it is only on account of yourselves I warned you last year with the potatoes. You paid no heed. Instead, when you found the potatoes spoiled, you swore, and threw in my Son’s name. They are going to continue to spoil, and by Christmas this year there will be none left.

(To this point the Beautiful Lady was speaking French. Seeing Mélanie about to ask Maximin what she meant, she used the local dialect for the rest of her discourse.)

Don’t you understand, my children? Let me find another way to say it.
If you have wheat, you must not sow it. Anything you sow the vermin will eat, and whatever does grow will fall into dust when you thresh it.
A great famine is coming.
Before the famine comes, children under seven will be seized with trembling and die in the arms of the persons who hold them.
The rest will do penance through the famine. The walnuts will become worm-eaten ; the grapes will rot.
If they are converted, rocks and stones will turn into heaps of wheat, and potatoes will be self-sown in the fields.

Do you say your prayers well, my children?

(« Hardly ever, Madame », they answered candidly. )

Ah, my children, you should say them well, at night and in the morning, even if you say only an Our Father and a Hail Mary when you can’t do better. When you can do better, say more.
In the summer, only a few elderly women go to Mass. The rest work on Sundays all summer long. In the winter, when they don’t know what to do, they go to Mass just to make fun of religion.
In Lent, they go to the butcher shops like dogs.

Have you seen wheat gone bad, my children?

(They answered, « No, Madame. »)

But you (Maximin), my child, surely you must have seen some once, at Coin, with your father. The owner of the field told your father to go and see his spoiled wheat. And then you went, and you took two or three ears of wheat in your hands, you rubbed them together, and it all crumbled into dust. While you were on your way back and you were no more than a half hour away from Corps, your father gave you a piece of bread and said to you : « Here, my child, eat some bread while we still have it this year ; because I don’t know who will eat any next year if the wheat keeps up like that.

(Maximin replied: « Oh, yes; now I remember. Just then I didn’t remember it. »)

Well, my children, you will make this known to all my people.
Very well, my children make this known to all my people. »




Delicious
Bookmark this on Delicious

28.11.09

Sergei Mikhailovich Prokudin-Gorskii's photos

On the Library of Congress'website there is a nice exhibit about the work of pioneer color photographer Sergei Mikhailovich Prokudin-Gorskii. In the years before the First World War, he travelled Russia taking black and white photos; for every pose he took three pictures, using blue, red and green filters.
In this way it has been possibible to capture amazing shots like the image below.



The Emir of Bukhara


Delicious
Bookmark this on Delicious

3D Photos of Antique Japan

I have found on Flickr some beautiful three dimensional photos of old Japan, made by stereoviews created at the beginning of the century by phorographer T. Enami.






Delicious
Bookmark this on Delicious

25.11.09

I percorsi pedonali dei cittadini di Detroit

Il blog Sweet Juniper pubblica un interessante foto che riproduco sotto ed un articolo riguardo ai percorsi pedonali che gli abitanti di Detroit creano d'inverno, quando i marciapedi sono coperti dalla neve. Potendo scegliere dove andare, anche attraverso le aiuole e gli spazi abbandonati, i cittadini creano delle loro traiettorie che d'estate rimangono come un solco nel verde.
In questo modo si vede la differenza fra i percorsi immaginati dagli urbanisti e quelli realmente preferiti dai cittadini (almeno quando la neve rende invisibili i marciapiedi).

Foto tratta da Sweet-Juniper.com





Bookmark this on Delicious

Via dell'amore

Between Riomaggiore and Manarola there is a scenic footpath called "Via dell'Amore". There is a point where lovers fasten padlocks onto the railing, like they do at Ponte Milvio in Rome



Delicious
Bookmark this on Delicious

Manarola

Beautiful Manarola in the Cinque Terre




Delicious
Bookmark this on Delicious

23.11.09

Marble decoration

A decoration made of marble powder inside a church in Romaggi, in Liguria (Italy)





Delicious
Bookmark this on Delicious

Levanto

Levanto, in Liguria, with surfers. Stitched panorama made with Autopano Giga.




Delicious
Bookmark this on Delicious

Vernazza

I colori di Vernazza, nelle Cinque Terre





Delicious
Bookmark this on Delicious

22.11.09

Sandro Magister sulla questione del Crocifisso

Nel blog "Settimo cielo" di Sandro Magister un bel dialogo (spero di fantasia) sulla questione del Crocifisso nelle scuole, ambientato in un'ipotetica scuola romana.

Riporto l'inizio, ma merita di essere letto tutto; fa riflettere ma fa anche ridere.


Ecco qui di seguito come se ne è discusso in un consiglio d’istituto di un non precisato liceo romano. I personaggi:

P: preside,
PA: professore di storia dell’arte,
PM: professore di musica,
PF: professore di filosofia.

*

P: Oggi è venuta a trovarmi la madre di un allievo, un po’ agitata. Mi ha detto che si rifiuta di mandare il figlio a visitare la piazza e la basilica di San Pietro la prossima settimana. Ha sentito della sentenza della corte europea dei diritti dell’uomo sul crocifisso e sostiene che questa visita sarebbe un condizionamento religioso emotivamente troppo forte per un quindicenne.

PA: Me se devo dare il compito in classe sul Bernini!

P: Io però non voglio prendermi esposti, denunce, eccetera. Ho già troppe gatte da pelare!

PA: Ho capito, ma allora dove li porto i ragazzi? Al Pantheon?

P: Magari. E insisti sul fatto che è una prodigiosa dimostrazione del genio architettonico dei romani.

Clicca qui per continuare sul blog di Sandro Magister




Delicious
Bookmark this on Delicious

20.11.09

Canon EOS7D on Youtube in 1080p

My long time friend and independent film maker Marco Gandolfo has just released on Youtube a 1080p sample video made with the new Canon EOS7.
It is one of the first Youtube 1080p video available. Click on the video to get the possibility to set 1080p playback.



Delicious
Bookmark this on Delicious

Il padre va in pensione, il figlio assunto in banca

Dal Corriere della Sera si apprende che la Banca di Credito Cooperativo di Roma avrebbe raggiunto un accordo con i sindacati, per cui 76 lavoratori in fase di prepensionamento potranno scegliere fra incentivi economici all'esodo o l'assunzione di un parente fino al terzo grado.

Il vicedirettore della banca nello stesso articolo dice che non c'è automatismo, ma certo non sarà facile dire di no ad un'assunzione dopo aver mandato in pensione un collega senza incentivi economici. Viene anche citata una fonte sindacale secondo la quale i grandi gruppi bancari dovrebbero prendere esempio da questo accordo.

E' vero che nelle banche di credito cooperativo il legame con i soci ed i dipendenti è fondamentale per garantire il radicamento sul territorio.

E' anche vero però che questo accordo dice molto su un modo di pensare assai diffuso nelle aziende italiane e nelle banche in particolare. Sia il management che il sindacato ragionano in termini di "posti" e non di lavoro da svolgere. Il personale è considerato un costo, non l'asset principale sul quale si basa il successo aziendale. Per cui per occupare un posto va bene chiunque, basta che costi meno possibile; il figlio costa sicuramente meno del padre.
Poi se non sarà un genio pazienza, tanto nel calderone ci sarà sempre qualcuno che lavora di più e qualcuno che lavora di meno. Pazienza anche se un lavoratore rimarrà in carico all'azienda per trent'anni, durante i quali le qualità ed i limiti di partenza emergeranno sempre di più.
Del resto le stesse banche che anche adesso assumono come assumono, sono quelle che han gli organici pieni di ex commessi, ex autisti, gente che non sa usare il computer, che non sa l'inglese, che non si vuole spostare; personale che nei grafici degli amministratori delegati è considerato in massa "da esuberare".

Insomma, le stesse logiche che guidano le assunzioni clientelari nell'università e negli enti pubblici sono diffuse anche nel privato. I manager sanno che nessuno chiederà mai conto di un'assunzione errata; il personale apprende rapidamente che in un sistema non meritocratico orientato al contenimento dei costi, la strategia premiante è quella di diminuire la quantità di lavoro erogata a parità di stipendio.


Delicious
Bookmark this on Delicious

18.11.09

Centocroci Pass - Passo di Centrocroci

January 2009; a nice walk at Centocroci pass, between Liguria and Emilia Romagna.

Un bel ricordo di una passseggiata al Passo di Centocroci, a gennaio 2009.






Delicious
Bookmark this on Delicious

Milan complaint choir - Il coro delle lamentele di Milano

Il mitico coro delle lamentele di Milano.





Delicious
Bookmark this on Delicious

Stand by me

"Stand by me" interpretato da barboni e musicisti di tutto il mondo; è un video un pò vecchio ma sempre interessante.



Delicious
Bookmark this on Delicious

Cups (You're Gonna Miss Me)

Una strana ma divertente performance trovata su Youtube





Il testo della canzone si trova qui


Delicious
Bookmark this on Delicious

8.11.09

Alvis Stalwart amphibious truck

Con un camion anfibio 6x6 si può tuffarsi direttamente nei torrenti senza nessun problema.




Delicious
Bookmark this on Delicious

Iveco Trakker Hovertruck

Sempre da Youtube, un video su un camion dell'Iveco con cingoli di gomma che gli conferiscono una straordinaria mobilità.




Delicious
Bookmark this on Delicious

1.11.09

Ba gua - arte marziale cinese

Su Youtube si trovano molti video di alti marziali, fra i quali alcune perle.

Questo video di Ba gua (o Pa kua), un'arte marziale caratterizzata da movimenti circolari, è uno dei più belli che abbia trovato, anche se la qualità non è altissima. I movimenti dell'atleta sono fluidi ed eleganti.




Delicious
Bookmark this on Delicious